Integrazione sociale e salute sessuale e riproduttiva delle donne migranti in Friuli Venezia Giulia. Il ruolo della cultura e delle tradizioni familiari

 

La ricerca prevede un’indagine sociologica qualitativa e quantitativa sulle donne migranti residenti nella regione FVG che accedono ai servizi di ginecologia e ostetricia dell’Ospedale Burlo Garofolo di Trieste e che provengono da Paesi dove il mantenimento di alcuni modelli culturali impedisce l'esercizio al diritto alla salute sessuale e riproduttiva.

Lo studio delle diverse culture familiari e di alcune pratiche nocive alla salute  quali le mutilazioni dei genitali femminili (MGF) e i matrimoni forzati (MF) permetterà agli operatori della salute di intervenire con maggior efficacia nella relazione con le pazienti. La ricerca analizzerà in particolare i sistemi culturali-normativi, le caratteristiche delle famiglie e della salute sessuale e riproduttiva delle donne provenienti da Paesi a rischio MGF e MF.

Responsabile del gruppo di ricerca
Responsabile: 
Prof. Giovanni Delli Zotti

Info

Ultimo aggiornamento: 17-08-2018 - 20:50