Presentazione del dipartimento

Il Dipartimento di Scienze politiche e sociali (DiSPeS) nasce dall’unione dei Dipartimenti di Scienze Politiche e di Scienze dell’Uomo che hanno sempre espresso, nell’ambito dell’Ateneo, gli interessi, le proposte di ricerca e le metodologie di questi specifici ambiti disciplinari. La confluenza dei due Dipartimenti “storici” in una nuova struttura organizzativa comune ha inteso rafforzare il ruolo di queste scienze entro il polo dell’Ateneo e in relazione agli interlocutori istituzionali di riferimento: enti locali, centri di ricerca regionali, la città nelle sue articolazioni civili, culturali ed economiche. Il Dipartimento, a seguito dell’ultima riforma del sistema universitario e del nuovo Statuto di Ateneo, ha poi assorbito anche le funzioni didattiche della Facoltà di scienze politiche.

Il DiSPeS intende porsi come polo di aggregazione e di riferimento privilegiato per docenti, ricercatori e gruppi di lavoro che intendano operare in modo sinergico e transdisciplinare sui temi che investono le dinamiche della politica e della società civile, con particolare riferimento ai processi di gestione dell’economia, della finanza pubblica e privata, delle organizzazioni culturali e del Terzo settore. Terreno privilegiato di analisi e di ricerca resta la dimensione cittadina e territoriale, ma sempre intesa come comunità politico-sociale inserita nella dimensione europea, e connessa alle diverse articolazioni della comunità internazionale. 

Lo studio di fenomeni complessi quali, ad esempio, le dinamiche sociali e politiche, i problemi delle organizzazioni e dell’amministrazione pubblica, le relazioni internazionali, richiedono l’ibridazione di saperi diversi, che il Dipartimento intende valorizzare al meglio in forma integrata. Vi trovano adeguata collocazione le discipline antropologiche, economiche, filosofiche, geopolitiche, giuridiche, linguistiche, politologiche, psicologiche, sociologiche e storiche, unitamente agli ambiti di ricerca direttamente legati ai processi di educazione e di formazione del cittadino nelle sue diverse fasi di vita.

Su questa base, ed in sintonia con le sfide che il nostro tempo pone all’intera comunità scientifica, il DiSPeS intende offrire spazi adeguati di lavoro progettuale comune e di ricerca sui temi e gli stili del mondo della vita collettiva, intesa come aggregazioni sociali, forme politiche, dinamiche internazionali, processi culturali e formativi. Tra questi rientrano i problemi ambientali e la loro percezione, nel contesto più ampio della sostenibilità dei modelli di sviluppo e dei comportamenti sociali correlati alle tematiche del riconoscimento e dell’attuazione in generale dei diritti umani ed in particolare dei diritti sociali di cittadinanza. Si tratta di articolazioni tematiche diverse, di approcci metodologici specifici e specializzati, ma entro una cornice generale comune che ha il suo focus nello studio integrato delle dinamiche della polis nella sua accezione più ampia.

A tal fine, e puntando all’ideale regolativo di una “comprensione globale” dei fenomeni, il Dipartimento intende promuovere metodologie empiriche tese all’acquisizione, all’elaborazione ed all’interpretazione sia di informazioni e dati quanti-qualitativi sulla realtà sociale e politica, sia di analisi teoriche e storiche sui problemi della contemporaneità, con particolare riguardo ai cambiamenti sociali, alle dinamiche territoriali, alle trasformazioni politiche, ai fenomeni culturali.

Valorizzando ulteriormente le collaborazioni scientifiche con istituzioni universitarie, enti di ricerca ed organizzazioni europee ed internazionali, il DiSPeS intende essere parte attiva e propositiva nei processi di trasformazione del nostro tempo, mettendo a disposizione i prodotti della ricerca attraverso i network dedicati ed offrendo consulenze e servizi specializzati sulle tematiche di sua competenza agli enti territoriali ed alle agenzie diversamente coinvolte nell’organizzazione della vita associata della comunità.

Per quanto riguarda la didattica afferiscono attualmente al dipartimento i corsi di laurea di Scienze Politiche e dell’Amministrazione con sede a Trieste e quello di Scienze Internazionali e Diplomatiche con sede a Gorizia ed i corsi di laurea magistrali di Scienze del Governo e Politiche Pubbliche con sede a Trieste e quello di Scienze Internazionali e Diplomatiche con sede a Gorizia.

Il direttore: prof.ssa Sara Tonolo

 

Ultimo aggiornamento: 23-02-2016 - 11:41

Direttore:

Prof.ssa Sara Tonolo

E-Mail: direzione@dispes.units.it

 

Vice Direttore:

Prof. Giovanni Delli Zotti

 

Responsabile della Segreteria Amministrativa:

Dott.ssa Rossana Rosario

 

Responsabile della Segreteria Didattica:

Dott. Antonio Calligaris

 

Sede Amministrativa:

P.le Europa 1 - 34127 Trieste

Posta elettronica:

direzione@dispes.units.it

P.E.C.

dsps@pec.units.it

 

La Segreteria Didattica

della sede di Trieste

(didattica.trieste@dispes.units.it)

è aperta al pubblico con il seguente orario:

Lunedì-Giovedì

h 10-12

 

La Segreteria Didattica

della sede di Gorizia

(didattica.gorizia@dispes.units.it)

è aperta al pubblico con il seguente orario:

Lunedì e Giovedì

h 15.00-16.30

Martedì e Mercoledì

h 10.00-11.30